Agesp premiata con Acicastello

Oggi a Roma, alla manifestazione organizzata da Legambiente si ritrita altro premio insieme al Comune di Acicastello, che in un mese ha raggiunto percentuali di raccolta differenziata invidiabili!

Guarda il video


Aci Castello, dati differenziata “Elevate perfomance mensili”

Il comune castellese rientrerebbe tra i 105 paesi più virtuosi della Sicilia.

ACI CASTELLO – Il bilancio sulle performance della raccolta differenziata.  Nell’ambito delle attività di supporto ai comuni siciliani svolta quotidianamente dall’Ufficio Speciale per la Raccolta differenziata della Presidenza della Regione, ieri mattina funzionari dello stesso Ufficio hanno verificato le  performance di raccolta differenziata raggiunte dal comune di Acicastello.

Secondo i dati dell’Ufficio comunale preposto, in Aprile,  primo  mese di avvio del nuovo servizio, è stata raggiunta la percentuale del 65%. Si precisa che dal mese di marzo in cui ancora vi erano i cassonetti presenti in strada ove si raggiungeva una percentuale di circa il 17%, grazie al sistema di porta a porta “spinto” e l’eliminazione dei cassonetti stradali si è riusciti a dare una svolta positiva e una prova di civiltà che rappresenta un esempio da seguire.

I punti fondamentali della strategia del comune di Acicastello e dell’impresa che svolge il servizio Agesp,  sono rappresentati dalla comunicazione fatta nei confronti della cittadinanza, dalla formazione degli operatori ecologici e soprattutto dai controlli eseguiti in prima persona dal  sindaco Filippo Drago, dall’assessore al ramo, Salvo Danubio e della polizia municipale. Sono stati elevati in meno di un mese oltre 100 verbali per abbandono in strada dei rifiuti. Controlli che non cesseranno nei prossimi mesi e fin quando il sistema non sarà del tutto consolidato. I dati inoltre hanno evidenziato che ad esempio in alcuni condomini solo pochi utenti hanno ritirato i contenitori della raccolta differenziata. Tale fatto costituirebbe indizio per indentificare potenziali evasori della Tari, e sono in corso gli accertamenti da parte degli uffici competenti.
“I risultati li danno i cittadini e gli operatori insieme che stanno dimostrando attenzione e professionalità al problema. Soprattutto i più giovani insieme con gli operatori si sono impegnati in maniera encomiabile. Anche grazie alle nuove tecnologie i nostri uffici vengono informati costantemente anche tramite messaggini e fotografie (via  whatsapp) circa la qualità e la quantità della raccolta differenziata” – dichiara la dott.ssa Emilia del Popolo Cristaldi, Caposervizio Ecologia del Comune. “L’impegno per il controllo del territorio continua con attività di polizia dedicate nei confronti di quelle poche persone che ancora si ostinano a non fare la raccolta differenziata e a sporcare l’immagine di una comunità che al contrario ha saputo raggiungere questi risultati di civiltà – dichiarano Filippo Drago, sindaco di Acicastello e dall’assessore Salvo Danubio. Lo straordinario risultato raggiunto, seppur dopo un mese, dimostra la buona volontà della cittadinanza a partecipare ad una attività dedicata alla tutela dell’ambiente in un sito che è importante dal punto di vista ambientale e turistico”. L’ing. Cocina quale direttore dell’Ufficio Speciale della Presidenza della Regione, esprime apprezzamento per il notevole sforzo organizzativo intrapreso dal Comune ed auspica che i lusinghieri risultati raggiunti in un mese possano consolidarsi nell’anno in corso e crescere con il sempre maggiore coinvolgmento dei cittadini e degli operatori e con i massimi controlli da parte dell’amministrazione. “Oggi Acicastello entra nel club dei 105 comuni siciliani che hanno elevate performance mensili ed auspico che,con tale passo entro l’autunno, possa entrare nel club di eccellenza dei 24 comuni siciliani che superano il 65% nel trimestre. Tenete però alta l’attenzione sul problema”.
Link: http://m.catania.livesicilia.it/2017/05/04/waci-castello-dati-differenziata-elevate-perfomance-mensili_415994/