Calatafimi in controtendenza sulla tassa dei rifiuti.

Calatafimi in controtendenza sulla tassa dei rifiuti. Il Sindaco Sciortino: “Una delle tasse che i cittadini digeriscono meno”

CALATAFIMI SEGESTA. Si è tenuta questa mattina presso il Palazzo del Comune di Calatafimi Segesta la conferenza stampa del Sindaco Vito Sciortino sulla riduzione della tessa sui rifiuti. Il Sindaco ha incontrato i giornalisti insieme agli assessori Aldo Marchingiglio e Caterina Verghetti.

In un momento di profonda crisi per i comuni siciliani e in particolare della ormai ex provincia di Trapani, il Comune di Calatafimi va in controtendenza riuscendo a diminuire la tassa sui rifiuti nonostante i minor trasferimenti del Governo centrale. Diminuire la tassa sui rifiuti significa intervenire positivamente su  una della tesse che i cittadini “digeriscono meno”. Nel corso della conferenza stampa il Sinaco Sciortino ai cronisti ha sottolineato che: “siamo riusciti ad abbassare la TARI grazie soprattutto ai cittadini. I meriti però vanno suddivisi tra essi e i dirigenti della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti, l’Agesp, sempre molto attenti alle esigenze dei cittadini e dell’amministrazione comunale.”

Presenti alla conferenza stampa anche due dirigenti dell’Agesp Pietro Daidone e Silvia Bongiorno sorella del Presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno. Essa ha sottolineato la sensibilità dei cittadini e il buon lavoro dell’amministrazione che ha permesso a Calatafimi di essere tra i comuni più virtuosi della provincia. Positività che è rafforzata dai lati negativi, cioè dalla spesa che il comune deve sostenere per portare i rifiuti in discariche molto lontane, ma nonostante questo riesce a operare bene. La Bongiorno inoltre ha messo in evidenza l’importanza dei soggetti che hanno portato a questo buon obiettivo: “Quindi un grazie al Comune, ai cittadini e agli operatori dell’Agesp” perché l’obiettivo “si raggiunge con il gruppo e non da soli”.

“Quest’anno siamo riusciti a registrare un importante calo del costo della raccolta dei rifiuti che è una delle tasse che grava di più sui cittadini. Per noi si tratta di un successo importante. – ha sottolineato il Sindaco Vito Sciortino – Il merito va ai nostri cittadini ma anche tutti quelli che hanno lavorato, mi riferisco agli operatori dell’Agesp, alla stessa società e agli assessori qui presenti. E’ stato un vero gioco di squadra. Quindi si può fare tanto e bene se si lavora in squadra.”

“Quest’anno la novità è che noi ridurremo la TARI di oltre l’11% sia per le utenze domestiche sia per le attività economiche. Noi – conclude –  puntiamo ad essere un comune a rifiuti zero e privilegiare il compostaggio domestico. Faremo nei prossimi giorni anche molti controlli per cambiare le cattive abitudini di alcuni cittadini che ancora non svolgono correttamente la differenziata. Sono tante le iniziative che stiamo portando avanti in sinergia con l’Agesp e possiamo fare ancora tanto.”

L’assessore Marchingiglio aggiunge che il comune di Calatafimi si trova al primo posto in provincia per quanto riguarda i rifiuti e sottolinea anche la massima attenzione per il sito di Segesta e in particolare per il flusso turistico.

“Oggi – ha concluso il Sindaco Vito Sciortino – abbiamo raggiunto una bella tappa, ma speriamo di raggiungere in futuro, con l’aiuto di tutti, altri importanti traguardi.”

Link: http://www.alqamah.it/2016/04/28/calatafimi-in-controtendenza-sulla-tassa-sui-rifiuti-il-sindaco-sciortino/



CALATAFIMI SEGESTA – Comune controtendenza, si abbassa la TARI

CALATAFIMI SEGESTA – Comune controtendenza, si abbassa la TARI.

Abbassamento delle tasse: nel 2016 a Calatafimi Segesta la TARI scenderà del 10-11%.

L’iniziativa sarà esposta alla Stampa – Mercoledì prossimo 27 Aprile alle 10,00 – presso la Sala Consiliare del Comune di Calatafimi Segesta, in Piazza Cangemi.

La Giunta Sciortino presenterà il provvedimento del 22/4 per l’approvazione, all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale convocato per il 29 c.m.
Per le famiglie e le attività economiche di Calatafimi la TARI, la tassa sui rifiuti, nel 2016 scenderà fino al 10-11%.
A quella che è molto di più che un’ipotesi sta lavorando la Giunta Sciortino.

“Ridurre la Tari- spiega il sindaco Vito Sciortino – significa mettere in atto un’inversione di tendenza rispetto al passato nella gestione della fiscalità locale a cui abbiamo lavorato fin dal nostro insediamento, compiendo una seria ed attenta politica contro l’elusione e l’evasione fiscale” e procedendo già dal 2015 ad un primo taglio della tassa nell’ambito delle utenze domestiche.

Il merito va attribuito anche al virtuoso comportamento della gran parte delle famiglie che hanno recepito il messaggio dal titolo “DIFFERENZIARE FA BENE”…..oltre che all’ambiente anche alle nostre tasche!!
Determinante anche la qualità del servizio offerta dagli operatori dell’AGESP, società che in atto gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti nella Città.
Rimangono ancora delle sacche di resistenza di cittadini che in maniera ostinata perseverano nel conferimento irregolare del rifiuto e fanno un danno soprattutto ai loro compaesani che devono pagare lo scotto della loro insensibilità al problema. Resistenza che nei prossimi giorni si tenterà di arginare con i controlli puntuali dei sacchetti di spazzatura la mattina presto ad opera della Polizia Municipale.

Non c’è altra via per pagare di meno: DIFFERENZIARE BENE!!
Quanto prima verrà avviato un progetto temporaneo in via sperimentale per verificare la percorribilità di una diversa articolazione del servizio di raccolta.
Vogliamo augurarci che i nostri concittadini acquisiscano maggiore consapevolezza e diano una mano a se stessi, al Comune ed alla società incaricata della raccolta.
In altri termini: RESPONSABILITA’ SOCIALE e RISPETTO DELL’AMBIENTE per vivere tutti meglio.

Link: http://www.primapaginamazara.it/index.php/news-flash/7517-calatafimi-segesta-comune-controtendenza-si-abbassa-la-tari