Parco archeologico di Segesta

Parco archeologico di Segesta

Oggi pomeriggio nell’aria ristoro del parco archeologico di Segesta abbiamo presentato la nuova macchina per compattare le bottiglie di plastica e le lattine! Cosicché i visitatori anziché disfarsi di queste tipologie di rifiuto potranno conferirli nell’apposita macchina, contribuendo a far diventare IL RIFIUTO UNA RISORSA!


Riconoscimento a Favignana per la raccolta differenziata

Riconoscimento a Favignana per la raccolta differenziata
Dall’isola un ottimo esempio di economia circolare. Il Consorzio RICREA assegna uno speciale riconoscimento al Comune di Favignana per l’eccellenza nella raccolta differenziata. Questo ottimo esempio di best practice (buona pratica) è stato premiato oggi a Roma da RICREA, il Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, nell’ambito di Comuni Ricicloni, l’iniziativa di Legambiente che ogni anno individua in Italia le amministrazioni locali con le migliori performance di raccolta differenziata e di gestione dei rifiuti. Un’eccellenza in questo ambito è proprio il Comune di Favignana, dove gli imballaggi in acciaio vengono raccolti insieme al vetro. Grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale nella raccolta porta a porta e a quello degli abitanti nel differenziare i rifiuti, nell’ultimo anno la performance di raccolta degli imballaggi in acciaio nelle isole Egadi è stata pari a 2,16 Kg/Ab, di molto superiore alla media regionale. “Siamo lieti di ricevere dal Consorzio RICREA lo speciale riconoscimento per l’eccellenza nella raccolta differenziata – dice il sindaco delle Egadi, Giuseppe Pagoto – e il nostro obiettivo è quello di incrementare l’impegno e i risultati nei prossimi mesi. Quanto ottenuto finora lo dobbiamo anche alla collaborazione della cittadinanza, degli operatori turistici e grazie ai giusti accorgimenti messi in atto dall’Amministrazione Comunale e da chi gestisce il servizio. Continueremo a lavorare per migliorare e per raggiungere in futuro ulteriori obiettivi”. A ritirare il premio erano presenti oggi l’assessore Lorenzo Ceraulo e l’amministratrice dell’Agesp, dottoressa Bongiorno. I contenitori di acciaio raccolti degli abitanti di Favignana proseguono il loro percorso verso la rinascita a Marsala, dove vengono puliti, triturati e ridotti di volume da Sarco Srl, operatore convenzionato con RICREA. Una volta trattato, il rottame ottenuto viene quindi inviato ad Acciaierie di Sicilia a Catania, azienda che fa parte del gruppo Alfa Acciai e unica acciaieria presente sull’isola. Qui viene fuso nel forno elettrico e torna nuova materia prima, sotto forma di barre di tondo per cemento armato.
Link: http://www.alqamah.it/2016/06/23/riconoscimento-a-favignana-per-la-raccolta-differenziata/








Grazie alla differenziata, Pantelleria riduce le tariffe della Tari

Grazie alla differenziata, Pantelleria riduce le tariffe della Tari

PANTELLERIA.  Il Consiglio comunale di Pantelleria riunito in seduta straordinaria ha approvato il Piano finanziario TARI 2016 che prevede, fra l’altro, un’altra riduzione del 10% sulle tariffe della Tassa rifiuti. Il Piano è passato con i voti della maggioranza di “Pantelleria nel Cuore” e l’astensione della minoranza del PDL.

Il Piano finanziario dei costi del servizio di gestione integrata dei rifiuti è stato predisposto dal II Settore. “Il risultato ottenuto – dice il geometra Salvatore Gambino, responsabile del servizio -, è stato possibile grazie alla raccolta differenziata e alla collaborazione di tutti i cittadini, a cui va il merito di questo successo. Il servizio di raccolta differenziata porta a porta è iniziato a febbraio 2015 nel centro dell’isola, successivamente è stato esteso nel mese di giugno 2015 alle contrade di Scauri e Rekale e nel mese di ottobre alle contrade di Kamma e Tracino.

Da quando il nuovo servizio è stato attivato su tutta l’isola, abbiamo raggiunto una percentuale di raccolta differenziata del 65%. Questo ha consentito di abbassare il costo della tassa rifiuti di un ulteriore 10%, che si aggiunge al 10% per cento che era stato già applicato nel 2015.

Siamo convinti che la collaborazione dei cittadini ci consentirà di raggiungere ulteriori prestigiosi traguardi”. “Sono stati premiati gli sforzi fatti dall’amministrazione – dice il capogruppo di Pantelleria nel cuore Luigi Fontanarosa – che ha creduto in questo nuovo sistema di raccolta differenziata, che ha già portato in due anni all’abbassamento della TARI del 20%. Noi abbiamo tutta la volontà di portare avanti questo sistema e incentivare la raccolta differenziata”.

Il nuovo servizio, svolto dalla ditta Agesp, oltre alla raccolta porta a porta dei rifiuti distinti per organico, plastica, carta, vetro e frazione indifferenziata, prevede dei servizi, quali la raccolta dei rifiuti ingombranti e RAEE (materiale elettronico) abbandonati spesso abusivamente nel territorio.

E’ stata predisposta anche la raccolta domiciliare, previo appuntamento telefonico di rifiuti ingombranti e RAEE per le utenze domestiche, la gestione del Centro Comunale di Raccolta di località Punta Croce, la gestione della “stazione di trasferenza”. Tutti questi servizi venivano svolti con manodopera comunale. E’ stato altresì attivato un “sistema di georeferenziazione” (lettura dei codici a barre posti sul contenitore) delle utenze e registrazione degli svuotamenti di tutte le frazioni di rifiuti raccolte.

Link: http://trapani.gds.it/2016/05/02/grazie-alla-differenziata-pantelleria-riduce-le-tariffe-della-tari_507124/